Rolf Julius: Penombra

Giovedì 14 aprile Rolf Julius inaugurerà una mostra di nuovi lavori ideati appositamente per lo spazio di e/static. Esattamente quattro anni dopo la sua prima mostra qui, l'artista tedesco (presente, all'interno della sezione Ecoute, nella grande mostra "Sons et lumières" al Centre Pompidou lo scorso autunno) torna a Torino per realizzare un progetto molto diverso da quello di allora. Come pure viene anticipato dal titolo, lo stato di twilight sarà effettivo e predominante. Forse anche volendo dare, per via di un contrasto sinestetico, più forza e nitore ai suoni che promaneranno dai lavori esposti, Julius li immergerà in una penombra rischiarata quasi soltanto dalle tenui irradiazioni di alcuni schermi video. Dai quali verranno immagini a loro volta debolmente risonanti, come visioni che permangono lievi nella coscienza al risveglio, dopo essere state sognate.
La penombra come luogo appartato e quieto, silenzioso, un riparo temporaneo, ma discreto e accogliente, dalla cruda, aggressiva (ambigua, anche) evidenza della realtà, che sempre si deve affrontare, e sopportare talvolta. Un luogo dove sia più agevole, e più grato, ascoltare, ascoltarsi.
Questa volta, la dimensione di soundscape che si ritrova in tutte le installazioni di questo grande e personalissimo artista - maestro nello stabilire relazioni inusitate e pure assolutamente perfette tra suono e visione, tra questi e lo spazio - potrebbe risultare con ancora maggior purezza, ancora più precisa, più chiara nella penombra.

Rolf Julius è attivo ormai da tempo in un'area internazionale di ricerca artistica che comprende diversi autori di assoluto prestigio: John Cage, innanzitutto, e poi Christina Kubisch, Max Neuhaus, Terry Fox, Takehisha Kosugi, Hans Peter Kuhn, Akio Suzuki. I suoi lavori sono apparsi in importanti musei e istituzioni di tutto il mondo (oltre al Pompidou di Parigi, il PS1 di New York, l'Hamburger Banhof di Berlino, la Mattress Factory di Pittsburgh, il Fridericianum di Kassel) e recentemente ha suscitato grande interesse la sua partecipazione alla notevole collettiva "Light Sculpture" al Mulino 503 di Vicenza (www.503mulino.com).

artista/i: 
Rolf Julius
date: 
14 4 05 - 25 6 05
Luogo: 
e/static, via Parma 31, Torino
Realizzazione curata da: 
Carlo Fossati per e/static
Info: 

011235140 estatic.it

AllegatoDimensione
A proposito di Julius di Carlo Fossati26.55 KB