campo volo 13 ottobre 2011 (Paolo Piscitelli: Evening Redness in the West)

Per il sesto appuntamento di campo volo (il secondo di quest'anno) Paolo Piscitelli, già da alcuni anni residente negli Stati Uniti, torna a Torino, dopo un'assenza durata esattamente un anno, per proporre un intervento – come sempre, in questo progetto, qualcosa di inedito, se non del tutto nuovo – che sicuramente desterà curiosità in chi segue il suo percorso da anni. Le sorprese non sono peraltro mai mancate nell'opera di questo artista costantemente in evoluzione, che ha sempre avuto, come tratto caratteristico del suo operare, un approccio alieno alla routine e attratto dalle sfide, fin dagli esordi alla fine degli anni '90. Sarà quindi qualcosa di nuovo, e di imprevisto, quello che Piscitelli presenterà al pubblico, giovedì 13 ottobre 2011, a partire dalle 18 a blank. Qualcosa, comunque, di strettamente legato alla sua esperienza americana negli ultimi anni, e che il titolo (mutuato da Cormac Mc Carthy, scrittore da lui molto amato) obliquamente, ma allo stesso modo precisamente, commenta.

Il pubblico di campo volo assiste ogni volta a un evento epifanico, unico e irripetibile, confrontandosi con l’autore, la cui presenza sarà osmotica con la stessa presenza dell’opera. Opera che in qualche caso nascerà sotto gli occhi degli astanti, e verrà sottratta alla loro vista al termine di ogni appuntamento.

campo volo è un’area dai confini incerti, creata a partire da un concetto sfuggente e impronunciabile, in cui azione e inazione, luce e buio, interno ed esterno tendono a incrociarsi stabilendo associazioni impermanenti.

artista/i: 
Paolo Piscitelli
date: 
13 10 11
Luogo: 
blank, via Reggio 27, Torino
Realizzazione curata da: 
Carlo Fossati per e/static
Inaugurazione: 
giovedì 13 ottobre 2011 dalle ore 18
Info: 

011235140 estatic.it